Nectar Plus - Efit

by - 14:48



Tempo addoetro la ditta EFIT mi ha genilmente inviato due campioncini da testare. Uno è l'olio di jojoba che devo ancora provare e l'altro è il miele di Manuka.

E' proprio di questo che voglio parlarvi oggi.

Cito dal sito:

Prodotto della gamma Efit Food®Nèctar Plus® UMF 15+, è il miele di Manuka puro e naturale, crudo e non pastorizzato, senza ingredienti aggiunti o conservanti, proveniente dai territori incontaminati della Nuova Zelanda.Nèctar Plus® è un miele 'Premium' in quanto deriva dai fiori di una sola pianta.E' un potente antibiotico ed antinfiammatorio naturale, e viene utilizzato sia per via interna che per via topica.Per uso interno contrasta lo sviluppo di un ampio range di batteri e funghi, quali lo Streptococcus piogene, responsabile di faringo tonsilliti e l'Helicobacter Pylori, responsabile dell'ulcera dello stomaco.Per via topica il miele di Manuka fornisce un rilascio controllato di perossido di idrogeno che permette il rilancio del processo di guarigione anche nel caso di ferite non cicatrizzate per lungo tempo. I fibroblasti sono in grado di far chiudere le ferite e le cellule epiteliali crescono a livello della superficie cutanea in modo da non creare cicatrici

Consigli d'utilizzo:

Uso Interno: un cucchiaino da tè, prima dei pasti per 3/4 volte al dì:- laringiti, sintomi da raffreddamento- reflusso gastrico, ulcere gastriche (attivo contro Helicobacter Pylori)- infezioni virali e funginee- affezioni apparato genitale femminile

Uso esterno: applicare localmente una noce di prodotto (sicuro e ben tollerante sulla pelle per il ridotto contenuto di cineolo - inferiore allo 0,5%) in caso di:- punture di insetto, meduse, vespe, scorpioni (per l'attività di frenare l'azione della iarulonidasi)- psoriasi, acne, eruzioni cutanee- piede d'atleta, scabbia, tigna, pidocchi (per le proprietà antifunginee)- herpes simplex e zoster (distrugge il ceppo-virus)- ferite da abrasioni/bruciature (la viscosità di Nèctar Plus® favorisce una barriera protettiva per evitare l'infezione)- ulcere (per il particolare fattore antibatterico stabile e non disattivabile dall'enzima catalasi e dal calore)- favorisce la ricrescita dei tessuti (per l'enzima glucosio ossidasi; inoltre permette alle nuove cellule di crescere a filo ferita, prevenendo deformità e cicatrici).Modo di conservazione: conservare in un luogo fresco ed asciutto e al riparo dalla luce e da fonti di calore.Non ha effetti collaterali noti. 

Devo precisare che a me solitamente il miele non piace..per niente. Questo l'ho assaggiato per curiosità ed è davvero buonissimo.
Non l'ho mangiato tutto ovviamente, ma l'ho usato per fare una maschera. Ho deterso il viso con cura e poi con l'aiuto di un piccolo cucchiaino ho spalmato il miele e l'ho tenuto per circa 15 minuti. Con il passare del tempo ho notato che il miele veniva assorbito dalla pelle e c'erano alcuni punti in cui era stato assorbito completamente.
Quando sono andata a togliere il prodotto rimasto pensavo che avrei fatto fatica e che avrei avuto la pelle un po' appiccicaticcia. Così non è stato, anzi..Il miele si è tolto con estrema facilità ma quello che più mi ha colpito è stato il risultato. Una pelle morbida, idratata e luminosissima!!
Vi garantisco che con nessun'altra maschera ho avuto una pelle così bella e liscia. Sono rimasta stupita e molto sorpresa.
Assolutamente un prodotto da provare.
Lo potete trovare in vendita online sul sito EFIT. Il barattolo da 250 ml costa € 42,00. Non è proprio economico ma è di sicuro entrato nella mia wishlist!
Il prezzo è l'unico lato negativo che ho trovato.

Ovviamente questa è la mia opinione dopo averlo usato una sola volta. Il campioncino era piccino ed è bastato solo per una applicazione. Lo preciso perchè per recensioni più accurate è sempre meglio provare i prodotti più volte.

Vi lascio anche un link in cui Scarlett Johannson parla proprio del miele di Manuka: eccolo QUI

Con questo per oggi vi saluto, fatemi sapere se lo avete provato!
Buona Domenica!!

You May Also Like

2 ♥ Commenti

  1. Mi ispira... Peccato per il prezzo un po' proibitivo!
    Comunque ti ho taggata in un premio sul mio blog... Passa a dare un'occhiata :) Spero che ti faccia piacere. Baci!

    RispondiElimina
  2. Il prezzo è alto se lo vediamo solo come un comune miele però se consideriamo il fatto che, se preso regolarmente, aiuta a combattere gastriti e fastidi causati dall' helicobacter pylori, o a far cicatrizzare brutte ferite o scottature ...beh dai...non risulta più tanto tanto proibitivo! :D
    Ciao ragazze!

    RispondiElimina